Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

La riduzione delle complicanze nei pazienti giovani

Dall’efficacia in caso di tachicardie ventricolari e fibrillazioni ventricolari all’assenza di elettrocateteri intracavitari. Franco Cecchi, cardiologo dell’Università degli Studi di Firenze, descrive i vantaggi associati all’impianto di un defibrillatore sottocutaneo nei pazienti giovani e, in particolare, in quelli affetti da cardiomiopatia ipertrofica.

Vedi anche: S-ICS vs. TV-ICD: rischi odi complicanze e rapporto costo-efficacia

Ultimi articoli

In attesa del Congresso, hai letto l’ultima newsletter?

A due giorni dal XV Congresso nazionale, in programma a Bologna giovedì 12 e venerdì 13 aprile, rileggiamo i contenuti dell'ultima newsletter dell'AIAC.

Leggi

AIAC 2018, online il programma definitivo!

È ora disponibile il programma definitivo del XV Congresso dell’AIAC, in programma a Bologna il 12 e 13 aprile. Scopri le novità dell'edizione 2018.

Leggi

“Aritmie e Sport”, il libro del Prof. Francesco Furlanello

Un grande testimone della storia dell'Aritmologia e della Cardiologia dello Sport racconta, con riferimenti alla realtà italiana, l'evoluzione di queste discipline.

Leggi